Quali sono le 56 parole da sapere per comunicare efficacemente?




Abbiamo già parlato di come riconoscere se il nostro interlocutore fa parte di coloro che comunicano tramite filtro visivo, auditivo o cinestesico.


Una volta individuato il tipo di comunicazione del tuo interlocutore, devi sforzarti di scegliere le parole per lui o lei più efficaci.


Verbi, avverbi, nomi e aggettivi, se usati con attenzione, ti
 permetteranno di creare un 
legame forte e sicuramente proficuo per la vostra relazione.



LE PAROLE GIUSTE PER I DIVERSI MODI DI COMUNICARE



1. VISIVO

Filtro che contraddistingue le persone che comunicano in modo prevalentemente visivo tendono ad avere una rappresentazione del mondo per immagini.

  • Analizzare

  • Prevedere

  • Esaminare

  • Mettere a fuoco

  • Prospettiva

  • Vedere

  • Apparire

  • Mostrare

  • Punto di vista

  • Aspetto

  • Guardare

  • Notare

  • Quadro

  • Visione

  • Chiarezza

  • Dare un’occhiata

  • Osservare

  • Dimostrare

  • AUDITIVO

  • CINESTETICO


2. AUDITIVO

Filtro che contraddistingue le persone che comunicano soprattutto a livello auditivo
 assegnano una grande importanza alle parole, al loro suono, ai vocaboli che usano e alla voce con cui li pronunciano.

  • Chiedere

  • Affermare

  • Chiacchiere

  • Suonare

  • Alta voce

  • Raccontare

  • Annunciare

  • Citare

  • Far tacere

  • Rumore

  • Ascoltare

  • Dire

  • Orale

  • Senza parole

  • Parlare

  • Silenzio

  • Vocale

  • Voce